Ghostbusters: Legacy, un affare di famiglia: parlano Jason e Ivan Reitman

I registi confermano che ci sono tutti gli ingredienti per accontentare i fan

Ghostbusters: Legacy ha debuttato ieri nelle sale cinematografiche con il difficile compito di non deludere i fan e di soddisfare le richieste di chi voleva, finalmente, un titolo degno del Ghostbusters dei tempi d’oro (1984). Ci sarà tempo per valutare la risposta di critica e pubblico – per il momento il film su Rotten Tomatoes ottiene una votazione della critica pari al 62% mentre quella del pubblico è ben più generosa, 96%.

Intanto a parlare del nuovo capitolo degli Acchiappafantasmi (e non solo), in un’ intervista a Cnet, sono due che della materia se ne intendono non poco, Ivan Reitman, il regista del primo film sui Ghostbusters del 1984, quello che ha dato origine al “mito”, e suo figlio Jason che si è fatto carico, con l’aiuto del padre, di scrivere la sceneggiatura e dirige Legacy.

La prima cosa che chi sta valutando se andare al cinema per vedere Ghostbusters: Legacy deve sapere è che si tratta di una pellicola sulla quale in un certo senso c’è il marchio di fabbrica di Ivan Reitman, il figlio Jason, parlando della collaborazione sottolinea: le nostre sedie da regista erano una accanto all’altra davanti al monitor […] È stata l’avventura di una vita. Devo fare un film sui Ghostbusters con il più grande esperto di Ghostbusters al mondo.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreArticoloHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.