JRR Token non si farà: stop alla criptovaluta che voleva domarle tutte

Accertata la violazione della proprietà intellettuale

Tra “token” e “Tolkien” il passo è breve e c’è chi questa assonanza la voleva sfruttare a proprio vantaggio. Il primo è un concetto riconducibile al mercato delle valute digitali, il secondo è il cognome dello scrittore passato alla storia per le sue opere di letteratura fantasy, prima tra tutte la saga de Il Signori degli Anelli. Qualcuno ha pensato bene di unire i due mondi e di utilizzare un marchio molto forte per lanciare una criptovaluta.

Così l’estate scorsa è stato ufficializzato il progetto JRR Token che mutuava dallo scrittore anche le iniziali del nome (John Ronald Reuel). Una casualità? non proprio perché il sito ufficiale del progetto era tutto a tema de Il Signore degli Anelli con l’iconografia completa: anelli, abitazioni degli Hobbit e un mago che sembrava molto simile a Gandalf. Gli stessi autori del progetto presentavano JRR Token come “l’unico token che li governa tutti”, chiara parafrasi dell’espressione che è diventata uno dei simboli della saga letteraria.

Alla fine della storia hanno prevalso le ragioni di chi tutela la proprietà intellettuale di Tolkien, la Tolkien Estate. La vicenda è stata portata all’attenzione dell’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO) che ha accertato la violazione: il nome del dominio del sito web della criptovaluta viola un marchio di cui non ha i diritti.

Il miglior Xiaomi per foto senza 5G? Redmi Note 10 Pro, in offerta oggi da Dronex Roma a 400 euro oppure da Amazon a 492 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreMobileHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.