Russia dura sulle criptovalute: denaro falso e privato, meglio il rublo digitale (statale)

Interviene la Banca Centrale.

Cripto sì o cripto no? La Russia è nel bel mezzo di un dubbio esistenziale, tra chi preme per introdurre il rublo digitale e chi, invece, nella criptomoneta vede sono pericoli e minacce. La discussione è in corso da tempo, tra annunci e smentite, e a cercare di fare chiarezza ci ha pensato in questi giorni una voce decisamente autorevole in Patria, ovvero Elvira Nabiullina, che della Banca Centrale di Russia (CBR) è Presidente.

Uno stato responsabile non dovrebbe stimolare la proliferazione delle criptomonete“, ha detto il funzionario davanti alla Duma, aggiungendo che “la banca ha un atteggiamento estremamente negativo nei confronti delle criptovalute, […] valute private che fingono di essere denaro” in quanto completamente anonime e prive di controllo.

CRIPTO NO, MA RUBLO DIGITALE (STATALE) SI

Elvira Nabiullina, Presidente della Banca Centrale di Russia

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreMobileHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.