Wish vende prodotti pericolosi: la Francia blocca sito e app del negozio online

L’obiettivo è tutelare i consumatori.

Wish viene accusata dal governo francese di vendere prodotti pericolosi e non a norma con le leggi nazionali ed europee. Finisce sotto indagine la popolare piattaforma di e-commerce lanciata nel 2010, più che negozio online un vero e proprio intermediario tra i venditori – soprattutto cinesi – e gli acquirenti, che dall’app – la prima Instant App Android a sbarcare sul Play Store, tra l’altro – possono navigare alla ricerca di diverse tipologie di prodotti.

Il governo di Parigi si è mosso in modo perentorio, pubblicando una nota a firma del Ministro dell’Economia Bruno Le Maire, del Ministro per le piccole e medie imprese Alain Griset e del Segretario di Stato per la transizione digitale e delle comunicazioni elettroniche Cédric O. Viene ordinato ai motori di ricerca e agli app store di “deferenziare” Wish, tanto nella sua forma di sito web quanto di app, in modo tale che non venga più visualizzato sulla rete.

LA POSIZIONE DEL GOVERNO FRANCESE

Wish, dice il Governo francese, non protegge adeguatamente i consumatori e vìola costantemente le regole sulla sicurezza dei prodotti venduti. Sono già due le indagini a suo carico, da cui sono emerse diverse irregolarità della merce proposta sulla piattaforma. In particolare, sono stati identificati “un gran numero di prodotti non conformi e pericolosi“, specie giocattoli (il 95% non è a norma, di cui il 45% è pericoloso), elettrodomestici (95% non conformi, 90% pericolosi) e bigiotteria (62% pericolosi).

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreMobileHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.