Censis: il 5,9% di italiani nega il covid, il 10,9% l’utilità del vaccino

Inoltre, nel rapporto Censis il 31,4% dice che chi si vaccina fa da cavia per un farmaco sperimentale, e il 5,8% è sicuro che la terra sia piatta
L’articolo Censis: il 5,9% di italiani nega il covid, il 10,9% l’utilità del vaccino proviene da PalermoLive.Dall’Italia, censis, COVID, rapporto censis

Dal 55esimo rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese, emerge che nella società italiana, accanto alla maggioranza “ragionevole e saggia”, esiste “un’onda di irrazionalità”. Con il risultato che, ad esempio, per il 5,9% degli italiani, quindi circa 3 milioni di persone, è convinto che il Covid non esiste. Mentre per il 10,9% il vaccino è inutile e inefficace. Per il 31,4% è un farmaco sperimentale, e che le persone che si vaccinano fanno da cavie. Inoltre, il 12,7% ha la convinzione che la scienza produce più danni che benefici. Nello studio si parla di “un sonno fatuo della ragione, una fuga fatale nel pensiero magico, stregonesco, sciamanico, che pretende di decifrare il senso occulto della realtà”. Come spiega il Censis, si può osservare “una irragionevole disponibilità a credere a superstizioni premoderne, pregiudizi antiscientifici, teorie infondate e speculazioni complottiste”.

PER TANTI LA TERRA È PIATTA, E L’UOMO NON È MAI SBARCATO SULLA LUNA

Il risultato di questi discutibili atteggiamenti è che “il 19,9% degli italiani considera il 5G uno strumento molto sofisticato per controllare le menti delle persone”, e, inoltre, che “il 5,8% è sicuro che la Terra sia piatta. Mentre il 10% è convinto che che l’uomo non sia mai sbarcato sulla Luna”. Sono molti di più, il 39,9%, gli italiani certi che c’è il pericolo della sostituzione etnica con l’arrivo degli immigrati. Con la loro presenza, dicono, spariranno “identità e cultura nazionali”, perché portatori di una demografia dinamica rispetto agli italiani che non fanno più figli. Da notare che tutto ciò dovrebbe accadere per interesse e volontà di presunte opache elite globaliste”. Un vero e proprio “complotto”.

FUGA NELL’IRRAZIONALE

La fuga nell’irrazionale potrebbe essere “l’esito di aspettative soggettive insoddisfatte. Pur essendo legittime in quanto alimentate dalle stesse promesse razionali”. L’irrazionale che oggi si manifesta nella nostra società – scrive il Censis – non è semplicemente una distorsione legata alla pandemia, ma ha radici socio-economiche profonde. Seguendo una parabola che va dal rancore al sovranismo psichico, e che ora evolve diventando il gran rifiuto del discorso razionale. Cioè negando quegli strumenti con cui in passato abbiamo costruito il progresso e il nostro benessere: la scienza, la medicina, i farmaci, le innovazioni tecnologiche. Ciò dipende dal fatto che siamo entrati nel ciclo dei rendimenti decrescenti degli investimenti sociali.

L’articolo Censis: il 5,9% di italiani nega il covid, il 10,9% l’utilità del vaccino proviene da PalermoLive.

Read MorePalermoLive

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

Generated by Feedzy
This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.