Baby Shark nella storia di YouTube: il balletto oltre 10 miliardi di visualizzazioni!

E chi lo avrebbe mai detto?

Altro che BTS o performance spericolate dei Dude Perfect, il video più visto della storia su YouTube è il grande classico Baby Shark. E non è nemmeno una novità, poiché lo sfrenato ballo per bambini è già da tempo sulla cresta dell’onda e ha ricevuto anche un Guinness World Record: in poco più di un anno è passato da 7 miliardi di visualizzazioni a oltre 10 miliardi, e questo costituisce un record senza precedenti.

Baby Shark Dance è infatti il primo video YouTube a superare questa quota: nessuno ci era riuscito sino ad ora, e chissà se Pinkfong – etichetta di SmartStudy, società coreana che si occupa di educazione dei bambini – aveva immaginato che questo potesse mai accadere. Ora il contatore segna 10.006.629.197 visualizzazioni (con 32 milioni di Mi piace, i Non mi piace, si sa, sono nascosti), traguardo raggiunto in meno di sei anni – il video è stato caricato il 18 giugno 2016.

In questi mesi Baby Shark Dance ha battuto titoli che, sulla carta, potevano vincere a mani basse: vedasi ad esempio il tormentone Despacito di Luis Fonsi, che tuttavia nulla ha potuto contro il potere ipnotico della danza del piccolo squalo (la conosciamo tutti, ma pensateci bene prima di riascoltarla perché vi rimarrà in testa per un bel po’ di tempo!).

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreEconomia e MercatoHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.