Palermo, tre incendi in 48 ore dallo Zen a Bonagia: bruciati quattro mezzi

Avviate le indagini sui tre roghi che nei giorni scorsi hanno interessato diverse zone di Palermo. Sono tre le auto andate a fuoco, cui si aggiunge anche un furgone. Nel primo caso il mezzo coinvolto, una Fiat Panda, è risultato rubato
L’articolo Palermo, tre incendi in 48 ore dallo Zen a Bonagia: bruciati quattro mezzi proviene da PalermoLive.Cronaca, bonagia, incendio, Zen

Si indaga, a Palermo, su diversi episodi di incendio verificatisi nei giorni scorsi dallo Zen a Bonagia. Si tratta, per l’esattezza, di tre roghi che hanno visto visto andare in fiamme, in tutto, quattro mezzi. Gli episodi si sono verificati a poca distanza di tempo l’uno dall’altro.

Il primo è accaduto mercoledì 12 gennaio in via Nicolò Pensabene, nel quartiere Zen 2. In quell’occasione a bruciare è stata una Fiat Panda, in seguito risultata rubata. Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme. Presente anche la polizia, che ha aperto un’indagine sul caso.

Nella notte tra mercoledì e giovedì è stata la volta di via Aloi, a Bonagia. L’incendio in questo caso ha coinvolto ben due mezzi, parcheggiati vicini. Si tratta della Volkswagen Golf del titolare di un’impresa di pulizie e di un furgone appartenente al titolare di una pescheria. Sul posto si è reso necessario l’intervento dei i vigili del fuoco e della polizia.

Infine, giovedì sera nella zona di Tommaso Natale un nuovo incendio ha coinvolto un furgone Fiat Fiorino, Intestato ad una donna, il mezzo era di fatto adoperato dal marito, commerciante. I vigili del fuoco hanno spento il rogo, mentre i carabinieri hanno avviato le indagini del caso.

CONTINUA A LEGGERE

L’articolo Palermo, tre incendi in 48 ore dallo Zen a Bonagia: bruciati quattro mezzi proviene da PalermoLive.

Read MorePalermoLive

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.