WhatsApp pensa alla vostra vena artistica: novità in arrivo per modificare le immagini

In cantiere ci sono più opzioni per disegnare sulle immagini prima di inviarle.

Se si parla di WhatsApp, l’attenzione in questi ultimi tempi è tutta concentrata sull’arrivo imminente delle reazioni ai messaggi. Ma il team di sviluppo, contestualmente, sta lavorando anche ad altre novità tra cui un’attesa modifica nella gestione dei messaggi vocali e non solo come vedremo a breve. Il laboratorio di queste feature inedite, come al solito, è la versione beta di WhatsApp (nel caso specifico, parliamo della build 2.22.3.5 per Android).

A scovare la modifica in cantiere, come al solito, è WaBetaInfo, che scavando nel codice dell’ultima beta ha rinvenuto le tracce di nuovi strumenti per la modifica delle immagini. Quando si inoltra un’immagine ad un contatto, infatti, WhatsApp come noto offre la possibilità di operare alcune piccole modifiche prima di procedere all’invio. Tra queste c’è la possibilità di disegnare: ed è proprio questo aspetto che verrà presto espanso.

Come risulta visibile dalla cattura di schermata che trovate qui sopra, infatti, nella parte inferiore dello schermo appare un elemento mai visto prima che consente di scegliere fra tre diversi tipi di tratto, andando a determinarne lo spessore. Attualmente, invece, c’è solo un’opzione predefinita per disegnare.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreAndroidHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.