È stato arrestato l’uomo sospettato di aver ucciso il pizzaiolo italiano in Inghilterra

AGI – Un uomo di 27 anni è stato arrestato dalla polizia in Inghilterra poiché sospettato dell’omicidio di Carlo Giannini, il pizzaiolo di 35 anni originario di Mesagne in provincia di Brindisi, trovato morto su una panchina di un parco di Sheffield il 12 maggio scorso.
Altri due uomini erano stati fermati e poi rilasciati dalla polizia subito dopo il misterioso delitto. Le indagini su modalità e movente dell’assassinio sono ancora in corso, come sono in corso le verifiche sull’alibi, il ruolo e le possibili responsabilità del 27enne fermato nella giornata di mercoledì. La polizia inglese attraverso i propri canali social continua a invitare chiunque abbia visto o sentito qualcosa a collaborare. 

AGI – Un uomo di 27 anni è stato arrestato dalla polizia in Inghilterra poiché sospettato dell’omicidio di Carlo Giannini, il pizzaiolo di 35 anni originario di Mesagne in provincia di Brindisi, trovato morto su una panchina di un parco di Sheffield il 12 maggio scorso.

Altri due uomini erano stati fermati e poi rilasciati dalla polizia subito dopo il misterioso delitto. Le indagini su modalità e movente dell’assassinio sono ancora in corso, come sono in corso le verifiche sull’alibi, il ruolo e le possibili responsabilità del 27enne fermato nella giornata di mercoledì. La polizia inglese attraverso i propri canali social continua a invitare chiunque abbia visto o sentito qualcosa a collaborare. 

Read MoreAgi

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.