Putin: “L’Occidente ha creato una crisi cronica dell’economia globale”

AGI – “I partner occidentali trascurano i principi di base dell’economia mondiale e di conseguenza la crisi economica sta diventando cronica”. Vladimir Putin accusa i Paesi occidentali per le conseguenze che le sanzioni stanno comportando per diverse zone del mondo, “Gli imprenditori dei nostri Paesi”, ha detto intervenendo a un vertice dei Brics, “devono fare i conti con lo sviluppo del business in condizioni difficili, perché i partner occidentali trascurano i principi base dell’economia di mercato, del libero scambio, dell’inviolabilità della proprietà privata, perseguono un percorso macroeconomico sostanzialmente irresponsabile, comprese le emissioni incontrollate di moneta e l’accumulo di debiti non garantiti”.
Allo stesso tempo, il leader del Cremlino ha osservato che vengono introdotte sempre più sanzioni a sfondo politico, si rafforzano meccanismi di pressione sui concorrenti. “C’è una rottura deliberata dei legami di cooperazione, le catene dei trasporti e della logistica stanno crollando. E tutto ciò è contrario al buon senso e alla logica economica elementare, è lesivo degli interessi delle imprese su scala globale e incide negativamente sul benessere delle la popolazione, infatti, di tutti i Paesi”, ha aggiunto.
Per tutto questo, ha concluso Putin, “i problemi dell’economia globale stanno diventando cronici. Vi è una diminuzione dell’attività imprenditoriale, un aumento della disoccupazione, una carenza di materie prime e componenti, difficoltà nel garantire la sicurezza alimentare globale sono aggravato, i prezzi per i raccolti di grano e altri prodotti agricoli di base stanno aumentando”.

AGI – “I partner occidentali trascurano i principi di base dell’economia mondiale e di conseguenza la crisi economica sta diventando cronica”. Vladimir Putin accusa i Paesi occidentali per le conseguenze che le sanzioni stanno comportando per diverse zone del mondo, “Gli imprenditori dei nostri Paesi”, ha detto intervenendo a un vertice dei Brics, “devono fare i conti con lo sviluppo del business in condizioni difficili, perché i partner occidentali trascurano i principi base dell’economia di mercato, del libero scambio, dell’inviolabilità della proprietà privata, perseguono un percorso macroeconomico sostanzialmente irresponsabile, comprese le emissioni incontrollate di moneta e l’accumulo di debiti non garantiti”.

Allo stesso tempo, il leader del Cremlino ha osservato che vengono introdotte sempre più sanzioni a sfondo politico, si rafforzano meccanismi di pressione sui concorrenti. “C’è una rottura deliberata dei legami di cooperazione, le catene dei trasporti e della logistica stanno crollando. E tutto ciò è contrario al buon senso e alla logica economica elementare, è lesivo degli interessi delle imprese su scala globale e incide negativamente sul benessere delle la popolazione, infatti, di tutti i Paesi”, ha aggiunto.

Per tutto questo, ha concluso Putin, “i problemi dell’economia globale stanno diventando cronici. Vi è una diminuzione dell’attività imprenditoriale, un aumento della disoccupazione, una carenza di materie prime e componenti, difficoltà nel garantire la sicurezza alimentare globale sono aggravato, i prezzi per i raccolti di grano e altri prodotti agricoli di base stanno aumentando”.

Read MoreAgi

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.