Investite da un treno: le vittime due sorelle minorenni

Il racconto di un testimone
L’articolo Investite da un treno: le vittime due sorelle minorenni proviene da PalermoLive.Dall’Italia, investite, minorenni, riccione, treno

Erano due sorelle di 15 e 17 anni residenti in provincia di Bologna le ragazze morte investite da un treno mentre attraversavano i binari stamane intorno alle 7. Il treno Alta Velocità – il Freccia 9802, partito da Pescara e diretto a Milano – era in transito, senza fermate, alla stazione di Riccione.

La polizia, Questura di Rimini e Polfer, ha rintracciato il padre delle due ragazze che sta arrivando all’obitorio dell’ospedale di Riccione per l’identificazione.

Il gestore del bar della stazione, intervistato dall’Agi, ha raccontato quanto visto: “Stavo caricando il distributore delle bibite, erano circa le 6.30, quando mi si è avvicinata una bellissima ragazza vestita di nero per chiedermi qualcosa, ma ho subito capito che non era in sé”.

“Mi ha detto – prosegue – che non aveva soldi e che le avevano rubato il telefonino, poi con una sua amica vestita di verde e con gli stivali in mano, all’improvviso si sono dirette al binario 2 dove era fermo il treno per Ancona. Quando ho capito cosa volessero fare ho urlato, tutti dietro di me hanno urlato, poi ho sentito il fischio fortissimo del treno e una botta tremenda. Poi non ho capito più nulla, tutti urlavano”.

CONTINUA A LEGGERE

L’articolo Investite da un treno: le vittime due sorelle minorenni proviene da PalermoLive.

Read MorePalermoLive

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

Generated by Feedzy
This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.