Google Pixel Fold, nuovi dettagli estetici: qualche conferma e qualche stranezza

A quanto pare il display principale (pieghevole) non avrà fori o notch per la fotocamera, che sarà invece piccolissima e posizionata sulla scocca.

Si torna a parlare di Google Pixel Fold, o Notepad o comunque si chiamerà il primo smartphone pieghevole del colosso di Mountain View: ed è sempre grazie a Digital Chat Station, il leaker cinese che appena l’altro ieri ci raccontava che Foxconn ne avrebbe iniziato la produzione di massa. Più che di specifiche tecniche, questa volta la fonte si cimenta nella descrizione del dispositivo vero e proprio. Emergono diversi dettagli interessanti – forse non troppi inediti, ma una conferma in più è meglio che una in meno, specialmente se proviene da una fonte con una buona reputazione nel campo. Schematizzando:

Il form factor dello smartphone, come già è stato anticipato a più riprese, è in stile Galaxy Z Fold: display principale flessibile che si piega verso l’interno e display secondario esterno che permette di usare il device da chiuso. Ma:
Le proporzioni sono più simili a quelle di OPPO Find N che a quelle del device di Samsung. In altre parole: il dispositivo è più squadrato e compatto.
Il display principale ha dimensioni “relativamente compatte”.
Non sono previsti notch o fori nel display principale: c’è una singola fotocamera ma è molto piccola e risiede all’esterno dello schermo – “sulla scocca”, per citare le parole esatte della fonte. Insomma, pare che ci saranno delle cornici, da qualche parte.
Il display esterno ha invece un foro centrale per la fotocamera, un po’ in stile Pixel 6, 6 Pro e 6a (ma diciamo che a oggi è la soluzione che va per la maggiore, in generale).
La parte posteriore dello smartphone assomiglia, dal punto di vista del design, ai Pixel 7 di nuova generazione la cui presentazione è prevista per questo autunno.

Naturalmente non si può non menzionare che il post originale è in cinese e che quindi qualche dettaglio importante potrebbe essersi perso nella traduzione; insomma, prendiamo atto ma concediamoci anche un po’ di sano dubbio. Fatto sta che a quanto pare i lavori sul device continuano, a distanza ormai di un paio danni dalla comparsa delle primissime indiscrezioni. Arriverà entro fine anno? Difficile a dirsi: alcune indiscrezioni dicono di sì, altre che bisognerà aspettare l’inizio del 2023. Chi avrà ragione?

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z è in offerta oggi su a 266 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreAndroid, GoogleHDblog.it

Discover a hidden easter egg

Clicca sul link per avviare il tuo portafoglio di criptovalute e riceverai 10% commissione! ISCRIVITI A BINANCE

read more

explore

other articles

Generated by Feedzy
This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.
We use cookies to offer you a better browsing experience. If you continue to use this site, you consent to our use of cookies.