Microsoft investe in Cina: una decisione in controtendenza

0
8

L’azienda di Redmond festeggia così i 30 anni nel Paese asiatico.

Microsoft aumenterà i suoi investimenti in Cina, e lo farà in quattro diversi ambiti: forza lavoro, campus, istruzione e rapporto con partner e ambiente. L’azienda di Redmond punta dunque al mercato orientale (nonostante i tentennamenti durante il picco della pandemia) rafforzando la sua posizione in un Paese strategico per il suo business nonostante i sempre più forti attriti con il mondo occidentale: “la Cina ha solide basi per promuovere lo sviluppo dell’economia digitale, mostrando ampie prospettive e opportunità“, ha detto l’SVP di Microsoft e Presidente e CEO di Microsoft Greater China Hou Yang.

La società americana è in Cina da 30 anni, e ha vissuto direttamente il boom economico e tecnologico del Paese. Dunque la sua intenzione di ribadire con ulteriori investimenti l’importante ruolo sin qui avuto nell’economia locale può essere letto come una decisione in controtendenza rispetto a quella di altri big del settore: basti vedere ad esempio Apple, sempre più intenzionata a rendersi indipendente da Pechino spostando parte della produzione di iPhone in altri Paesi asiatici.

INVESTIMENTO IN QUATTRO AMBITI

LAVORO

Con le nuove assunzioni, Microsoft supererà i 10.000 dipendenti in Cina. Ad oggi sono circa 9.000, ci cui l’80% tecnici e ingegneri per la ricerca&sviluppo. I lavoratori dell’azienda vengono costantemente formati tramite attenti programmi di apprendimento permanente.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreEconomia e Mercato, MicrosoftHDblog.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.