Servizio di Psicologia: istituito quello territoriale in Toscana

0
4

Read More La domanda di psicologia era già molto alta e con il Covid-19 è aumentata ulteriormente. Le cause sono povertà, privazioni economiche, disoccupazione, problemi di comportamento con conseguenti aumenti della spesa sanitaria pubblica, perdita di lavoro e riduzione della produttività. La Toscana è la prima regione nella crescita periodica per consumo annuale di antidepressivi. Ecco che
Servizio di Psicologia: istituito quello territoriale in Toscana è stato pubblicato per la prima volta su Lega Nerd. L’utilizzo dei testi contenuti su Lega Nerd è soggetto alla licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. Altri articoli dello stesso autore: Daniela Giannace 

La domanda di psicologia era già molto alta e con il Covid-19 è aumentata ulteriormente. Le cause sono povertà, privazioni economiche, disoccupazione, problemi di comportamento con conseguenti aumenti della spesa sanitaria pubblica, perdita di lavoro e riduzione della produttività. La Toscana è la prima regione nella crescita periodica per consumo annuale di antidepressivi.

Ecco che l’approvazione della Legge che istituisce per la prima volta il Servizio dello Psicologo di Base va a colmare questa lacuna. La Legge approvata dalla Regione Toscana promuove modelli di assistenza con la creazione di servizi sanitari e sociali. Si tratta di modelli di sanità territoriale multiprofessionali per la cura della salute psicologica di una persona.

Lo Psicologo di Base opererà nella Case di Comunità in sinergia con territorio e medicina di base per un valido supporto ai cittadini. Il servizio è istituito per lo svolgimento di attività di assistenza psicologica primaria e la collaborazione con i medici di medicina generale e pediatri. Si prevede un primo livello di assistenza con un programma di sostegno psicologico con strutture di secondo livello competenti a livello territoriale. Per accedere allo Psicologo di Base basta richiedere una consulenza da parte del medico di base, del pediatra di libera scelta o di altro specialista. Gli psicologi saranno all’inizio liberi professionisti in rapporto con le Asl, con una successiva implementazione dell’assistenza psicologica da parte del Servizio Sanitario Regionale.

I requisiti richiesti sono la laurea in Psicologia, l’iscrizione all’albo degli Psicologia sezione A. Poi l’assenza di rapporti di dipendenza con le strutture del servizio pubblico ed ulteriori specifiche competenze individuate dalla Giunta Regionale. È prevista la copertura finanziaria di 350mila euro per ciascun anno (2023-2024). Comprendere i bisogni psicologici della popolazione significa realizzare un servizio con risposte adattive evitando che il disturbo diventi grave e irrisolvibile. Un metodo per fare prevenzione. Una conquista fondamentale a livello di storia regionale sanitaria per la Toscana in modo che possa diventare legge nazionale.

 

 

Una svolta storica: la Toscana istituisce il Servizio di Psicologia di base territoriale (quotidianosanita.it)

Servizio di Psicologia: istituito quello territoriale in Toscana è stato pubblicato per la prima volta su Lega Nerd. L’utilizzo dei testi contenuti su Lega Nerd è soggetto alla licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. Altri articoli dello stesso autore: Daniela Giannace

  Psicologia, Scienze, psicologo, servizio, toscana Scienze – Lega Nerd