Alexa Smart Properties arriva nelle RSA italiane: agli anziani basta solo la voce

0
4

Soluzione che consente alle case di riposo di integrare Alexa nelle strutture.

Amazon annuncia l’arrivo in Italia di Alexa Smart Properties for Senior Living, soluzione che consente alle case di riposo di integrare l’assistente vocale Alexa all’interno delle strutture. Altrove è disponibile anche per gli ospedali, in Italia per il momento ci si limita alle RSA. Alexa Smart Properties è progettata specificamente per le esigenze degli anziani e di chi se ne prende cura, consentendo così ai residenti delle RSA di rimanere sempre connessi, informati e intrattenuti, semplicemente chiedendo ad Alexa.

Vantaggio non di poco conto per gli ospiti è quello di poter contattare facilmente i propri cari grazie alle chiamate Alexa-to-Alexa e di vedersi in videochiamata attraverso smartphone o sistemi Echo. Alexa Smart Properties può anche supportare i gestori della struttura a personalizzare le esperienze dei residenti e assisterli nelle diverse attività quotidiane, per esempio visualizzando attività, menu e promemoria attraverso gli Echo Show.

A BREVE IN UNA STRUTTURA ITALIANA

Inoltre il personale delle RSA può comunicare in modo più efficiente con gli ospiti sfruttando le funzioni di Alexa, quindi effettuare annunci, chiamate vocali e video verso gli altri dispositivi con Alexa presenti nella struttura. Con Alexa Smart Properties le case di riposo possono rendere i loro assistiti maggiormente indipendenti tramite le funzioni di Alexa per la smart home, come luci e prese intelligenti e il controllo di tapparelle o termostati, consentendo così agli anziani di controllare con la semplice voce l’ambiente in cui vivono, facendo risparmiare tempo al personale.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreTecnologia, AmazonHDblog.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.