Il Black Friday di Amazon tra sconti e scioperi: le proteste in Italia e non solo

0
5

I dipendenti scelgono il giorno più importante dell’anno per Amazon per protestare e farsi sentire. Manifestazioni anche contro Zara.

Per Amazon è un 25 novembre di Black Friday ma anche di proteste in tutto il mondo dei dipendenti che, come già avvenuto in passato in occasione della giornata dedicata allo shopping, chiedono condizioni lavorative migliori e salari più adeguati. In un mondo sotto stress, dice il movimento internazionale Make Amazon Pay, il colosso dell’e-commerce non bada a supportare lavoratori, comunità e pianeta, ma “spreme fino all’ultima goccia“.

TUTTO IL MONDO COINVOLTO

Le manifestazioni sono in corso in 40 Paesi, Italia inclusa, a sostenerle sono le sigle internazionali Uni Global Union e Progressive International che a loro volta includono i principali sindacati di tutto il mondo. La richiesta è comune in ogni angolo del pianeta:

Amazon deve pagare i suoi lavoratori in modo equo e rispettare il loro diritto di sindacalizzazione, deve pagare la sua giusta quota di tasse ed impegnarsi per una vera sostenibilità ambientale.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Read MoreEconomia e Mercato, AmazonHDblog.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.