Esonda il fiume Garigliano. Allerta nel Frusinate

0
7

AGi – C’è forte preoccupazione in tutto il Cassinate ma in particolar modo nella valle dei Santi, nel sud della provincia di Froisnone, dove il fiume Garigliano ha rotto gli argini ed allagato, in più punti, strade e campi.
Ad incidere fortemente sullo straripamento del principale corso d’acqua del basso Lazio è stata l’ondata di maltempo che si è abbattuta sul centro Italia e l’eccessiva portata dei fiumi Sacco, Liri, Gari e Rapido che vanno poi a confluire nel Garigliano a sud di Cassino, nel comune di Sant’Apollinare.
Per questo motivo l’attenzione è alta e soprattutto si spera nella clemenza della pioggia che nelle scorse ore ha causato disagi e danni. Il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo, nella tarda serata di ieri ha disposto la chiusura delle scuole cittadine per la giornata di oggi. 

AGi – C’è forte preoccupazione in tutto il Cassinate ma in particolar modo nella valle dei Santi, nel sud della provincia di Froisnone, dove il fiume Garigliano ha rotto gli argini ed allagato, in più punti, strade e campi.

Ad incidere fortemente sullo straripamento del principale corso d’acqua del basso Lazio è stata l’ondata di maltempo che si è abbattuta sul centro Italia e l’eccessiva portata dei fiumi Sacco, Liri, Gari e Rapido che vanno poi a confluire nel Garigliano a sud di Cassino, nel comune di Sant’Apollinare.

Per questo motivo l’attenzione è alta e soprattutto si spera nella clemenza della pioggia che nelle scorse ore ha causato disagi e danni. Il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo, nella tarda serata di ieri ha disposto la chiusura delle scuole cittadine per la giornata di oggi. 

Read MoreAgi