Matteo Messina Denaro, indagato l’oncologo che lo aveva in cura

0
5

Il medico avrebbe eseguito l’esame del Dna necessario alle cure chemioterapiche
L’articolo Matteo Messina Denaro, indagato l’oncologo che lo aveva in cura proviene da PalermoLive.Cronaca di Palermo, Primo piano, arresto matteo messina denaro, cosa nostra, matteo messina denaro

Indagato l’oncologo trapanese Filippo Zerilli nell’inchiesta relativa alla rete di favoreggiatori del boss Matteo Messina Denaro. A quanto si apprende, il medico avrebbe eseguito l’esame del Dna necessario alle cure chemioterapiche a cui il capomafia doveva sottoporsi per via della sua patologia.

Il paziente si era presentato al medico con i documenti di Andrea Bonafede, il geometra 59enne di Campobello di Mazara ora sotto inchiesta.  

Lo studio del medico sarebbe stato perquisito dai carabinieri; bisognerà ora accertare se Zerilli fosse a conoscenza delle reali generalità del paziente. Non è l’unico medico finito nella lista dei possibili fiancheggiatori del boss: c’è anche Alfonso Tumbarello, il medico di base di Campobello di Mazara che aveva in cura sia il boss sia il vero Bonafede.

CONTINUA A LEGGERE

Matteo Messina Denaro, trovato il secondo covo del boss

L’articolo Matteo Messina Denaro, indagato l’oncologo che lo aveva in cura proviene da PalermoLive.

Read MorePalermoLive

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.